Informazioni personali

La mia foto
Ufficialmente sono un'impiegata commerciale e tento di vendere qualcosa all'estero in un orario part-time che di part-time ha solo il nome. Nell'altra parte del "time", quella immaginaria, sono una casalinga disperata. Vivo da sei anni nella Gcasa con un megalomane egocentrico spesso in preda a deliri di onnipotenza che qui chiamo amorevolemente Ego e recentemente pare sia diventato mio marito, una Ggatta convinta di essere la padrona di casa e un Ggatto suo sottoposto. Sono sociofobica, germofobica e un altro paio di cose che finiscono con "obica". Sono silenziosa, amo le parole ma uso scriverle piuttosto che buttarle al vento. Dico sempre esattamente quello che penso ma solo se interpellata - quando apro bocca o ho fame o sono incazzata. Maniaca dell'ordine, del pulito e in generale della perfezione ma non a casa mia. Sono una tormentata, per motivi non ancora chiari, ma non ho tempo per disperarmene perchè ho da correre alla ricerca della perfezione di cui sopra. Per i pregi purtroppo non c'è più spazio. Ballerina mancata, nella prossima vita vorrei fare l'ereditiera depressa, scrittrice nel tempo libero. Sogni nel cassetto: pubblicare un libro e girare il mondo.

martedì 18 marzo 2014

Roba da Gatti: Titta

Tutto fumo e niente arrosto. O meglio, un post molto immagini e poco parole, perchè in certe occasioni le parole non arrivano e neanche servono. 
Purtroppo oggi l'appuntamento con la rubrica felina del martedì cade in un triste momento.
Titta, del quale ho raccontato in questo post qui, non ce l'ha fatta.
ha scelto di non lottare - questa è stata l'interpretazione del veterinario.
Ufficialmente se n'è andato sabato mattina ma in realtà non c'era più già da qualche giorno, inerte sul letto della sua amata padroncina in una sorta di stato vegetativo.
Nove anni di vita di cui i primi quattro in un altra casa, con un altra famiglia, dove probabilmente veniva minacciato con il rotolo della carta stagnola, da qui la sua paura verso quella maledetta cosa argentata al solo vederne la scatola. Nove anni di vita, troppo pochi. Io voglio ricordarlo con queste due foto che però non rendono l'idea del suo animo burlone, sempre in moto, verso forme di cibo preferibilmente. Lascia Buffy, gattona di dieci kg amante e rivale, e Ale, cagnone anzianotto, amico del cuore, felice di portarlo a fare un giro ogni qualvolta lui decidesse di saltargli in groppa.



Sperando di non avervi rattristato troppo, vi lascio anche una foto della Gigghi.
un piccolo anticipo di quello che meglio spiegherò il prossimo martedì:


non è un po' inquietante??
Ho aggiunto qui sotto il bottone utile ad aggiungere i vostri post della rubrica, presto arriverà anche il nuovo logo ufficiale, nel frattempo vi ricordo il bannerino originale della proprietaria del progetto SuSter:

http://pisaendlove.blogspot.it/p/roba-da-gatti.html

Con questo post partecipo anche al Linky Party di C'è Crisi C'è Crisi a tema appunto Gatti, andate a dare un occhiata, è l'ultimo giorno disponibile per partecipare!

Linky Party 2014

A martedì prossimo con Roba da Gatti!

5 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  2. È sempre un amico speciale che se ne va, un pezzo enorme di cuore che se ne va...e ci lascia più ricchi del tempo che ci ha regalato.

    RispondiElimina
  3. NO!!!!;-((((((((((((
    Uffa;-((((((((
    Un abbraccione!!! Era destino, dunque...

    P.s.
    HO SISTEMATO:-P

    RispondiElimina

Io sono per l'insulto libero quindi, dai, che è gratis.. e non c'è neanche il codice captcha!