Informazioni personali

La mia foto
Ufficialmente sono un'impiegata commerciale e tento di vendere qualcosa all'estero in un orario part-time che di part-time ha solo il nome. Nell'altra parte del "time", quella immaginaria, sono una casalinga disperata. Vivo da sei anni nella Gcasa con un megalomane egocentrico spesso in preda a deliri di onnipotenza che qui chiamo amorevolemente Ego e recentemente pare sia diventato mio marito, una Ggatta convinta di essere la padrona di casa e un Ggatto suo sottoposto. Sono sociofobica, germofobica e un altro paio di cose che finiscono con "obica". Sono silenziosa, amo le parole ma uso scriverle piuttosto che buttarle al vento. Dico sempre esattamente quello che penso ma solo se interpellata - quando apro bocca o ho fame o sono incazzata. Maniaca dell'ordine, del pulito e in generale della perfezione ma non a casa mia. Sono una tormentata, per motivi non ancora chiari, ma non ho tempo per disperarmene perchè ho da correre alla ricerca della perfezione di cui sopra. Per i pregi purtroppo non c'è più spazio. Ballerina mancata, nella prossima vita vorrei fare l'ereditiera depressa, scrittrice nel tempo libero. Sogni nel cassetto: pubblicare un libro e girare il mondo.

venerdì 19 aprile 2013

Sarà la primavera,

il caldo decisamente fuori luogo ad aprile, l'ovulazione, avere un corpo estraneo in bocca, che non è un riferimento porno... questa settimana è come se la avessi passata interamente a dormire. Lavorativamente è stata del tutto inutile. Una cosa da fare ce l'avrei pure avuta, un lavoro anche abbastanza importante, ma ho preferito darmi ai giri nella blogosfera sdraiata sulla sedia e all'osservazione malinconica dei camion che passano sulla statale. che tanto da lunedì torna il capo e tocca lavorare per forza.
Nella Gcasa invece qualcosina ho fatto, la cucina è finalmente tutta pulita tra poco la prima metà sarà di nuovo sporca.
La processione cappotti nell'armadio dei miei/ cappotti in lavanderia dovrebbe terminare questo weekend. l'armadio ho intenzione di farlo due orette al giorno dopo l'ufficio e in una settimana avrò finito ma non la prossima, che finalmente ce ne andiamo al mare per il ponte... tirerò fuori da una scatola due t-shirt, in piedi su una sedia,  giusto perchè il mare vuole la manica corta, anche se le previsioni fanno schifo.
Sono mesi che progettiamo di andarci e puntualmente per qualche motivo non si va. E' da agosto dell'anno scorso che non ci metto piede, magari troverò la casa occupata da una famiglia di rhom.
Ieri proprio mentre fantasticavo di noi che passegiamo con l'aria di mare tra i capelli, miacuginanevrotica mi scrive un sms - che già di per se è brutta cosa perchè nel novanta per cento dei casi mi rimrpova di non andarli a trovare da due settimane tre giorni e quarantacinque minuti o mi chiede di andare a prendere un bambino da qualche parte - la casa al mare è libera per il ponte del 25 aprile? - Il mondo ha tremato. avrei voluto rispondere guai a te se ti avvicini con quel coso di sei mesi che fa i gargarismi ininterrottamente e quell'altro di cinque anni che si impossessa del mio cellulare appena arriva e chi lo vede più. e invece, cretina che sono, le ho risposto: no, andiamo noi... ma se volete venire ci stringiamo. una volta premuto invio ho iniziato a vedere i muri sbriciolarsi, i sofffiti implodere in se stessi, il pavimento franare... - ma non so, perchè con i bimbi vi faccio fare una vita di merda quattro giorni, ne parlo con il tonno e poi ti dico...- sento che il prendersi per i capelli e i fraudolenti vaffanculo sono dietro l'angolo ormai. Mi sembra quasi che lo faccia apposta, non ci vanno mai e hanno voglia di andarci proprio quando ci andiamo noi. E' ora di iniziare seriamente a pensar di vendere sta casa che tanto non piace a nessuno e comprarsi ognuno un monolocale dove meglio crede.
Io e Ego abbiamo davvero bisogno di quattro giorni in tranquillità, ci andiamo per rilassarci, respirare aria diversa e, eventualmente, fare un po di sesso - che fuori da casa propria è più bello. Se scopre che le ho detto se volete venire ci stringiamo mi defenestra.

Quando avrò terminato anche la questione armadio e sarà ormai maggio, potrò dedicarmi totalemente al pressing del coinquilino per ottenere di investire qualche soldo nella Gcasa. Vorrei fare i ritocchi vari nelle pareti, che un colpo di qua e uno di là tra poco non avremo più angoli, tutto un giro giro tondo. ridare il colore nell'ingresso, un po' più chiaro già che ci siamo, che il fucsia scelto tale non è mai stato in reltà e dopo tre anni di strisciate varie è praticamente un viola a strisce nere. cambiare le appliques che non mi sono mai piaciute, acquistare minitavolino con annesse sedie e eventualmente qualche fiore per il balcone, cosa che volevo fare già l'anno scorso e alla fine a forza di rimandare non si è fatto. Comparare una nuova cornice multifoto per spostare quelle singole colorate e al loro posto metterci la mia tanto desiderata cartina geografica e fare acquisti di vario genere all' ikea per riorganizzare una mensola del ripostiglio che sono stufa di vedere nel perenne caos, un altro porta sciarpe che adesso che piacciono anche a Ego quello che abbiamo sta esplodendo e eventuali che tanto quando li vedi lì ti viene in mente che ne hai proprio bisogno, anzi ti chiedi come hai fatto a vivere senza fino a ieri.
Poi è meglio che mi do una calmata se ad agosto voglio andare in ferie.

10 commenti:

  1. Le pulizieeee, io ho la casa proprio sporca. Mentre leggevo il tuo post ho chiamato la donna delle pulizie e mi ha detto che è impegnata...dovrò farlo io, questo fine settimana. Anche io la cucina soprattutto. Spero per te che tua cugina se ne stia a casa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io... perchè sennò ci stiamo noi!

      Elimina
  2. Ecco...che tra tutte quelle cose da rinnovare e le cose da comprare hai descritto quelli che potrebbero essere i miei prossimi weekend.
    E anche io voglio andare in vacanza. Sigh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh anche io, ma andare al mare per me non è una vera e propria vacanza, si che sono al mare, ma la casa ogni tanto va pulita e alla fine ogni volta che ci vado la ribalto come non faccio neanche a casa mia e torno più stanca di prima!

      Elimina
  3. In effetti venderla e pigliarne una ciascuna di casa non sarebbe male! Bello stare in compagnia ma crescendo son diventata egoista sul sacro riposo in vacanza!!!:-);-)

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. e perchè mai? in ogni caso grazie :-)

      Elimina

Io sono per l'insulto libero quindi, dai, che è gratis.. e non c'è neanche il codice captcha!