Informazioni personali

La mia foto
Ufficialmente sono un'impiegata commerciale e tento di vendere qualcosa all'estero in un orario part-time che di part-time ha solo il nome. Nell'altra parte del "time", quella immaginaria, sono una casalinga disperata. Vivo da sei anni nella Gcasa con un megalomane egocentrico spesso in preda a deliri di onnipotenza che qui chiamo amorevolemente Ego e recentemente pare sia diventato mio marito, una Ggatta convinta di essere la padrona di casa e un Ggatto suo sottoposto. Sono sociofobica, germofobica e un altro paio di cose che finiscono con "obica". Sono silenziosa, amo le parole ma uso scriverle piuttosto che buttarle al vento. Dico sempre esattamente quello che penso ma solo se interpellata - quando apro bocca o ho fame o sono incazzata. Maniaca dell'ordine, del pulito e in generale della perfezione ma non a casa mia. Sono una tormentata, per motivi non ancora chiari, ma non ho tempo per disperarmene perchè ho da correre alla ricerca della perfezione di cui sopra. Per i pregi purtroppo non c'è più spazio. Ballerina mancata, nella prossima vita vorrei fare l'ereditiera depressa, scrittrice nel tempo libero. Sogni nel cassetto: pubblicare un libro e girare il mondo.

giovedì 4 dicembre 2014

Sono ufficialmente

entrata nel mood natalizio. nel mio caso sarebbe più corretto definirlo stato d'ansia, ma mood è sicuramente più stiloso. Ieri con il mio giro di commissioni ho risolto più del previsto, sono andata alla coop con l'intento di prendere qualcosa di pronto per la cena dato che si erano fatte le diciannove passate e sono stata accolta da un'immensa area dedicata ai giocattoli, come era prevedibile. A quel punto mi sono scazzata, senza pensarci due volte ho chiamato miacuginanevrotica e le ho chiesto se sapesse dirmi cosa prendere a LaPiccola. Portato così a casa cavallo di tale "Mia" per quaranta euri - quaranta di equino con chioma bionda. e no, la bambola insieme non c'è, cavallo e basta. cavallo in plastica esattamente come quello che tutte noi abbiamo avuto della barbie. e chi cazzo è sta "Mia" che c'ha il cavallo da ottantamilalire? ho preso informazioni, e pare essere l'ennesima copia della barbie ma con pelle olivastra, occhi a palla e stile street tamarro. Non contenta oggi ho acquistato al discount anche una valigetta di pongo e attrezzi sempre marchiato sta tipa, ma a dieci euro che mi pare ragionevole,  che darò alla piccola per la Befana. Ancora non ho avuto indicazioni per LaGrande ma con i giocattoli anche per questo Natale dovrei aver finito. Da Bottega Verde ho preso una cosa per LadyD - fidanzata del cognato - e per le amiche M. e B., come da programma, ma non quello che avevo ipotizzato perchè come ogni anno i furboni del marketing di BV fanno pubblicità ultraingannevole con il catalogo di Natale ovvero mettono nel catalogo i prezzi già scontati senza specificarlo. tu non puoi quindi utilizzare i tuoi sconti, o meglio puoi utilizzarli partendo dal prezzo di listino, che tradotto in volgare è fuffa. Ho usato lo sconto del 50% su una confezione che era scontata al 41% ma ce n'è davvero poche che non sono già al 50% o al 60%. In sostanza non ho preso nulla solo al fidanzato della cognata perchè i pacchetti uomo economici erano davvero ridicoli da regalare a un ragazzino di diciotto anni. Domenica 14, data addirittura fissata, procederemo con lui, cognati e cognata. per la S. e la B. vado di Amazon e per la M. aspetto che al mio discount adorato arrivino gli elettrodomistici mignon (li trovo adorabili!) di ogni anno, l'anno scorso gli avevo preso la macchinetta per i pop corn, quest'anno vediamo un po' cosa mi propone. E' ora che mi metta sotto con i vari incartamenti e le prove del mio regalo hand made che quest'anno dovrebbe essere il dulce de leche, scopiazzato dalla collega che ce lo ha fatto assaggiare l'anno scorso ed è stato subito amore. La prossima settimana ne farò un po di prova ma mi sento positiva, niente di paragonabile ai biscotti dell'anno scorso... farina ovunque per un mese, colleghi e amici costretti a mangiare biscotti duri come il marmo e sopratutto giornata della vigilia allucinante a impastare e infornare tutto il giorno. avevo dichiarato che non avrei mai più fatto i biscotti? ebbene, non li ho mai più fatti e non ne ho assolutamente l'intenzione, a dirla tutta non mi ispirano neanche più da mangiare. 
Finalmente è arrivato il weekend lungo che vedrà me e Ego insieme quarantotto ore. Questo è il primo anno in cui entrambi non vediamo l'ora di fare l'albero di Natale ed è una cosa molto molto strana. io ho sempre avuto più entusiasmo di lui ma niente di significativo, a lui invece non è mai fregata una mazza mentre ieri mi ha detto ma lo sai che non vedo l'ora? In effetti sono giornate di cose strane tra noi, stamattina per esempio mentre lui mi mandava un immagine simpatica di un gatto come sms, io pubblicavo la stessa immagine su facebook. I primi anni accadevano molto spesso questi tipo di coincidenze, poi non è mai più successo, ed ora... chissà. Sabato me lo passerò a pulire da sola, tanto per cambiare, domenica probabilmente ce ne staremo in panciolle e usciremo al massimo per un pasto dai suoceri e lunedì a fare l'albero - con due pelosi quest'anno ci sarà proprio da ridere.    

1 commento:

  1. Mi piace questa area natalizia che ci pervade ^__'

    RispondiElimina

Io sono per l'insulto libero quindi, dai, che è gratis.. e non c'è neanche il codice captcha!